Usura Bancaria

Pubblicato lunedì 05 marzo 2012 da Massimo Lanzilotti in: Usura
Per la determinazione del T.E.G. (tasso effettivo globale) ci si deve attenere strettamente a quanto sancito dall’Art. 1 della legge 108/96 (antiusura):

“per la determinazione del tasso d’interesse usurario si tiene conto delle commissioni, remunerazione a qualsiasi titolo e delle spese, escluse quelle per imposte e tasse, collegate all’erogazione del credito”

La Banca non può assolutamente superare il TEG medio, pubblicato sulla G.U. maggiorato del suo stesso 50% e dal terzo trimestre 2011, aumentato di un quarto più quattro punti, ed in ogni caso non può, in sede di determinazione del TEG, riferirsi alle disposizioni emanate dalla BANCA D’ITALIA alle Banche per la rilevazione del TEG.
Dette “Istruzioni della Banca d’Italia” sono dettate esclusivamente da evidenti esigenze statistiche di rilevazioni di dati scaturenti dall’obbligato esame di classi e categorie non omogenee di costo, non essendo possibile, in quanto assolutamente soggettivo, il rilievo di alcune voci di costo (es. la Commissione di Massimo Scoperto) che, appunto, Banca d’Italia ha provveduto a ricomprendere nell’aumento del 50% del TEG.
La Banca d’Italia non è intervenuta per dettare sue norme riguardo alla metodologia di calcolo del T. E. G. da parte delle singole Banche (cioè il costo del denaro) ai sensi dell’art. 1 della L. 108/96, né può farlo.
Finalmente le Sentenze della Cassazione, Sezione Penale II, n. 46669 del 23 novembre 2011, n. 28743/2010 e n. 12028/2010 hanno fissato i principi di diritto di significativo rilievo, in tema di accertamento dell’usura, in particolare hanno ribadito che tutti gli oneri (compresa la CMS) che l’utente bancario sopporta per l’utilizzo del credito sono rilevanti ai fini della determinazione del tasso usurario, indipendentemente dalle istruzioni della Banca d’Italia, che, prevedendo l’esclusione della CMS.
Dunque anche la Cms va inclusa nel computo finalizzato alla misurazione del tasso effettivo globale (TEG).
 

LM Lab è un team di professionisti che, da oltre dieci anni e su tutto il territorio nazionale, svolge attività di consulenza strategica e controllo di gestione finanziaria. Nel dettaglio ci occupiamo del rapporto Banca-Impresa, di analizzare e risolvere tutte le problematiche che ogni azienda incontra nella sua vita d'impresa con il sistema bancario.


Via C. Alberto 11, 72012 Carovigno BR
tel 0831 095168
fax 0831 1810995
mail info@lmlab.it
web www.lmlab.it